La trattativa dopo il muro

Dopo la seconda bocciatura del quadro della finanziaria e la pubblicazione del rapporto sull’evoluzione del debito italiano, i componenti della coalizione di Governo si preparano a fare passi indietro rispetto alle promesse con cui hanno conquistato Palazzo Chigi. Entro martedi 4 dicembre arriverà anche la decisione del vertice dei Ministri finanziari che adotteranno la loro... Continue Reading →

Salvare l’Italia, quando è ancora possibile

La Commissione Europea rettifica, come tutti gli altri organismi nazionali ed internazionali, le previsioni del Governo: le stime sulla crescita sono inferiori, passando dall’ 1,5%  all’ 1,2%, conseguentemente il deficit è destinato a salire fino al 2,9% (invece del 2,4%), sfondando la soglia prevista dalle regole nel 2020, a quota 3,1%.  Il rapporto debito/pil non... Continue Reading →

Il prezzo altissimo che pagheranno tutti

La Commissione Europea, preoccupata per il piano di bilancio presentato dall’Italia, replica immediatamente alla proposta inviata con una lettera, criticando l’impianto al fine di arrivare ad una revisione, nonostante l’avvenuta approvazione da parte del Parlamento. L’Italia ha tempo fino al 22 ottobre prossimo per rispondere e la Commissione deciderà entro fine mese, o prima, sul... Continue Reading →

La guerra commerciale già iniziata: i dazi statunitensi e il possibile inizio di tensioni e conflitti più aspri

Dal mese di aprile 2018 la Cina cerca di distendere i rapporti con gli Stati Uniti, aprendo i propri mercati finanziari e assicurativi (su cui, nel proprio territorio, non teme concorrenza particolare) ma gli assalti dell’Amministrazione Trump non si sono fermati: gli Stati Uniti sanno che la sfida lanciata dalla seconda economia del mondo vuole... Continue Reading →

Ilva: iniziato il conto alla rovescia

Su Ilva il Ministro Di Maio ha ancora poco tempo per decidere. Dopo aver richiesto un parere all’Avvocatura dello Stato su alcuni punti: (l’allungamento dei tempi del piano ambientale in base al quale non è stata riaperta la gara, il mancato rispetto di alcuni termini intermedi nelle operazioni di bonifica nel programma dell’aggiudicatario, l’inammissibilità di... Continue Reading →

Ilva: timori e dubbi sul futuro

Dopo 6 anni di incertezza cominciati con il sequestro degli impianti, e mesi di passaggi burocratici tra Unione Europea, Governo, Antitrust, acquirenti, Anac, il Governo ha chiesto un aggiornamento della proposta di acquisto per Ilva ad Arcelor Mittal, capofila della Am Invesco, assegnataria dell'impianto, nel tentativo di dare discontinuità politica con il precedente Governo, cercando... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑